mercoledì 14 marzo 2018

Vergogna Sgarbi: "Chiedono la mia testa? Che siano maledetti" tutti i 5 stelle...



PALERMO - "Che siano maledetti e la finiscano di chiedere a Musumeci la testa dell'unico avversario che hanno e che ne ha già denunciato la collusione con la mafia nel sostegno all'eolico come fonte rinnovabile, e nella totale indifferenza per la distruzione del paesaggio siciliano. Finalmente il Movimento 5 Stelle ha rivelato il suo vero volto, e io sono felice di averli disturbati". Lo dice Vittorio Sgarbi, assessore regionale dei beni culturali in Sicilia replicando ai deputati regionali del Movimento 5 Stelle che hanno annunciato contro di lui la presentazione di una mozione di censura. "Mi fa piacere - risponde Sgarbi - che nel momento in cui, finite le elezioni, il M5S con il suo falso leader, incoronato da un Grillo latitante, si è distinto per voto di scambio, i membri grillini dell'assemblea siciliana insorgano contro di me per difendere Di Maio, rimproverandomi pateticamente il turpiloquio". (ANSA).

5 commenti:

  1. Egregio, si fa per dire, Sgarbi: smettila di ripararti dietro la difesa del paesaggio per nascondere il livore che hai nei confronti di chi ti ha stracciato come una pezza da piedi. Oramai fai solo ridere. Prova a chiedere aiuto al tuo amico De Luca. A proposito..capra...capra...capra....etc.etc.

    RispondiElimina
  2. poveretto sgarbi, fa compassione

    RispondiElimina
  3. Sei maleducato presuntuoso,mi fai pena sei da richiudere,e credo che chiunque abbia un minimo di buon senso sia disturbato dal fatto che esisti..

    RispondiElimina
  4. Prima delle elezioni hai indultato in tutti i modi i 5 stelle, ora che hanno vinto prendendo tanti voti che vuoi? Sai che ti dico chi la fa l'aspetti. Cordialmente capra . Una votante cinque stelle

    RispondiElimina
  5. Non e altro che un volgare coglione,parassita !

    RispondiElimina