giovedì 20 settembre 2018

FORMIGONI, ADESSO SI APRE LA GALERA PER DAVVERO! LA CONDANNA E’ ARRIVATA: una stangata memorabile per i furti alla sanità in Lombardia



Una stangata pazzesca per Roberto Formigoni. L’ex governatore della Lombardia è stato condannato a 7 anni e 6 mesi per corruzione dalla Corte d’Appello di Milano per corruzione nell’ambito del processo sul crac della Fondazione Maugeri di Pavia. Il sostituto Pg Vincenzo Calia e il procuratore aggiunto Laura Pedio avevano sollecitato per lui una condanna di pari entità. È caduta, invece, l’accusa di associazione a delinquere. I pm hanno sottolineato come l’ex presidente della Lombardia si sarebbe reso responsabile di “fatti gravissimi” inquinando “la sua funzione” e si sarebbe “venduto” in cambio di cene in ristoranti di lusso, viaggi e vacanze a cinque stelle, in cambio di una “copertura globale degli interessi” della Fondazione Maugeri e del San Raffaele. In primo grado, Formigoni era stato condannato a 6 anni di carcere.

5 commenti:

  1. si trallallero quando vanno in carcere simili ladri hai servizi sociali al massimo

    RispondiElimina
  2. E quello che si merita Lui, è quelli come Lui.
    Non è per cattiveria ma sto godendo.

    RispondiElimina
  3. Se si fa 1 settimana di domiciliari è fatto già assai !

    RispondiElimina
  4. mah...strano che non nè parla nessun tg...e cmq lo salveranno come hanno fatto con tutti..

    RispondiElimina
  5. Poverini quei quattro imbecilli di C.L. che si sono radunati davanti alla Chiesa per pregare per la sua assoluzione.

    RispondiElimina