giovedì 18 ottobre 2018

E' SCONTRO TOTALE! IL PRESIDENTE GIUSEPPE CONTE SFIDA MATTEO SALVINI GUARDATE E DIFFONDETE



Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte adesso interviene a gamba tesa nel duello tra Movimento Cinque Stelle e Lega sulla presunta "manina" che avrebbe manipolato il dl Fisco.
Il premier intervenendo da Bruxelles annuncia di aver convocato un nuovo Consiglio dei Ministri per sabato per discutere nuovamente il decreto. Una posizione quella di Conte che, a quanto pare, non è gradita alla Lega. Il ministro degli Interni, Matteo Salvini solo qualche ora fa aveva fatto sapere che non "ci sarà un nuovo Cdm e che non ci saranno modifiche al testo".
Ma il premier di fatto ha cambiato i piani di Salvini con una dichiarazione abbastanza forte che potrebbe aprire uno scontro dentro il governo: "Se la domanda è: il Cdm di sabato ci sarà, la risposta è sì. Se ci sarà Salvini, non lo so: se farà in tempo a rientrare dai suoi impegni politici, ma il Consiglio dei ministri si svolgerà. Il presidente sono io, verificherò i testi e li riporterò in Consiglio dei ministri". Insomma nel governo la tensione comicia a salire. Però, per il momento, Conte non vuol sentir parlare di crisi: "Se nascesse una crisi da questa vicenda non dimostreremmo passione, senso di responsabilità e lungimiranza. È improbabile". E alle parole di Conte ha risposto Salvini: "Apprezzo l’operato di Conte per quello che sta facendo, lo chiamerò. Sabato ho già degli impegni: prima con Coldiretti e poi con i miei figli, che sono anche loro importanti. Comunque - ha aggiunto - l’importante è andare d’accordo, anch’io mi cucio la bocca da settimane. Ne parleremo, l’importante è andare d’accordo". Infine a far salire la tensione c'è anche la presa di posizione dei ministri leghisti. Da fonti del Carroccio fanno sapere che i ministri della Lega, senza Salvini, non parteciperanno al Consiglio dei Ministri.

Nessun commento:

Posta un commento