mercoledì 3 ottobre 2018

STRAORDINARIO DI BATTISTA: SCENDERO' IN PIAZZA AD AIUTARE IL M5S A SPIEGARE AI CITTADINI LA MANOVRA M5S-LEGA!


“Credete davvero che il problema per i soliti burocrati europei sia un deficit al 2,4%, un deficit in linea se non addirittura più basso di quelli decisi dagli ultimi governi? Ma per favore. Il problema è quello che si fa con quei soldi”.
Lo scrive su Facebook Alessandro Di Battista, che aggiunge: “State tranquilli che se Luigi Di Maio avesse dichiarato: ‘facciamo un po’ di deficit in più per garantire alle banche d’affari maggiore sicurezza’ nessuno avrebbe storto il naso nei palazzi che contano. Ma dato che il deficit al 2,4% serve per dare ossigeno all’economia reale e non alla finanza, vero partito unico a livello mondiale, eccole le dichiarazioni dei campioni di terrorismo mediatico”.
“Quel che nei grattacieli di Bruxelles uomini senza volto e senza un voto temono è la logica dell’esempio – prosegue – Non sia mai che anche altri paesi si dovessero render conto che dare una mano agli ultimi è anche il miglior modo per rilanciare i consumi. Questo sì che sarebbe un pericolo, ma non per l’Euro, figuriamoci, ma per le ricette liberiste, per chi sostiene il primato della finanza sulla politica e che, grazie a tale primato, si è arricchito in modo vomitevole negli ultimi anni.
Secondo l’ex parlamentare 5Stelle “la verità è che gli speculatori finanziari detestano la giustizia sociale. Lorsignori si nutrono delle disparità, si arricchiscono grazie alla povertà altrui, speculano sulle disgrazie. Il rafforzamento della classe media coinciderebbe con il loro impoverimento, per questo non hanno fatto altro che provare a distruggerla”.
“Li detesto – continua – ma sono coerenti nella loro disumanità. Un po’ come i produttori di armi che tifano per le guerre altrimenti sarebbero disoccupati. Quel che non capisco davvero è chi si professa di sinistra ma tifa per lo spread, chi per sentirsi migliore cita Berlinguer ma posta i video di Mario Monti. 

Nessun commento:

Posta un commento