martedì 30 ottobre 2018

TROVATO L'ACCORDO TRA IL GOVERNO GIALLOVERDE E L'UNIONE EUROPEA...



La "bomba" la sgancia Dagospia in tarda serata, quasi al termine di una giornata che sul piano politico ha visto il vertice a due sulla manovra tra i vicepremierMatteo Salvini e Luigi Di Maio. Il leader leghista e titolare del Viminale si sarebbe convinto che occorra dare un segnale all'Europa che l'Italia vuole sì fare una manovra espansiva attraverso una azione sul debito, ma non la guerra ai mercati che s'è tradotta in imbarcate della Borsa e in uno spread ormai costantemente sopra quota 300.
Per questo, nell'ottica di una dimostrazione di buona volontà, vuole proporre di abbassare di uno 0,1-0,2% il rapporto tra deficit e Pil, portandolo un poì più vicino al 2% rispetto all'attuale 2,4% fissato in manovra. Sarebbe, sempre secondo dagospia.com, il premier Giuseppe Conte ad annunciare la mossa al presidente della Commissione europea Jean Claude Juncker il prossimo 5 novembre.

7 commenti:

  1. HO FIDUCIA IN QUESTO GOVERNO, SE HANNO DECISO DI FARE QUESTO, SECONDO ME ERA PREVISTO CHE IN CASO DI NON APPROVAZIONE DELL'U.E. SI DOVEVA E SI POTEVA FARE!!

    RispondiElimina
  2. Poche parole..Avanti cosi..!!Governo che non Ruba può benissimo farsi valere da tutta UE Anzi se uscissimo, sarebbero Cxxxx Amari per i restanti.

    RispondiElimina
  3. ho fiduci in uesti uomini sono l'ultimo nostro ppiglio ll democrzi

    RispondiElimina
  4. Se cominciamo a volare basso,vuol dire che saremo le vittime sacrificali di questi aguzzini europei.Bisogna andare avanti con il programma concordato con chi vi ha dato fiducia.

    RispondiElimina
  5. La UE vuole che l'Italia risparmi per poter spendere di più lei....

    RispondiElimina
  6. Non cedete sono con voi .Non credo più nell'Europa, anzi non ho mai creduto

    RispondiElimina