venerdì 16 novembre 2018

Savona: “L’Ue va contro un iceberg, Se ci boccia la manovra, deciderà il popolo”



Il ministro agli Affari europei per oltre due ore ha risposto alle domande dei giornalisti alla sede della stampa estera a Roma. E se da una parte ha dato garanzie di stabilità, dall’altra ha lanciato un avvertimento. Dopo “le preoccupazioni” espresse dalla commissione per la nota al Def del governo italiano, ha ribadito che si tratta secondo lui di un programma “cauto e moderato” e se dovesse essere respinto lui si “metterà da parte”. Ha anche criticato la scelta di mettere quattro tecnici in posizioni chiave dell’esecutivo: ”


La responsabilità deve prendersela il popolo”. “Lega e M5s? Forze rivoluzionarie che sono entrate in Parlamento e ora devono governare”

Nessun commento:

Posta un commento