lunedì 11 febbraio 2019

ANNUNCIO IMPORTANTE: CONTE, ORA CAMBIA TUTTO! FERMI DA TROPPI ANNI. GUARDATE E DIFFONDETE

“Stiamo lanciando un Patto per i Cantieri, sbloccando tutti quegli investimenti che per troppi anni sono stati fermi a causa di adempimenti burocratici eccessivi e che sono stati una delle cause per cui il nostro Paese è cresciuto mediamente di un punto percentuale in meno rispetto alla media europea negli ultimi 10 anni”.
Lo ha detto il premier Giuseppe Conte in un’intervista a La Nuova Sardegna.
“Vogliamo che il 2019 sia l’anno del riscatto per l’Italia” ha spiegato il presidente del Consiglio “Ci aspettavamo un rallentamento temporaneo della crescita a causa della guerra dei dazi internazionale, ma restiamo convinti delle nostre stime di crescita e delle misure che abbiamo messo in campo per i cittadini, in particolare reddito di cittadinanza e quota 100”.
Sempre sul tema investimenti, Conte ha ricordato che pochi mesi fa ha riunito a Palazzo Chigi gli amministratori delegati delle principali aziende di Stato, “sollecitandoli a mettere sul tavolo tutti gli investimenti aggiuntivi che potevano tirar fuori. Alla fine le aziende di Stato aggiungeranno 13 miliardi di euro ai propri piani industriali, che andranno a sommarsi ai 15 miliardi di investimenti pubblici aggiuntivi nel prossimo triennio stanziati in manovra”.
“Le dirò di più:” ha aggiunto il premier rivolgendosi al giornalista “tra qualche giorno avvieremo un piano nazionale per la messa in sicurezza del territorio e il riammodernamento delle infrastrutture e della rete viaria, e anche questo attiverà miliardi di investimenti. Stiamo per dare vita alla Cabina di Regia per sbloccare i tanti cantieri fermi in Italia per la burocrazia. Chi ci critica è evidentemente in mala fede”.
Quanto alla scelta del vicepremier Luigi Di Maio, Conte ha affermato che si tratta di “una scelta fatta da capo politico del Movimento 5 Stelle, nell’ambito di una dialettica politica legittima. Il rapporto con la Francia resta solido”.

Nessun commento:

Posta un commento