mercoledì 3 aprile 2019

Di Maio umilia Landini: mai una patrimoniale con il M5S al Governo, approveremo il SALARIO minimo anche senza il PD.

Oggi apro i giornali e leggo che tra i sindacati, in particolare uno, c’è chi chiede l’introduzione di una patrimoniale. La stessa patrimoniale tanto cara al Pd. È sorprendente: questi qui dicono di aver cambiato volto e le prime due cose che fanno quali sono? Una legge per alzarsi gli stipendi e la proposta di una patrimoniale! E poi dicono no al salario minimo…”.
Il vicepremier Luigi Di Maio commenta così le dichiarazioni rilasciate dal segretario generale della Cgil, Maurizio Landini, in un’intervista a “Repubblica”.
Secondo Landini “occorre un piano straordinario di investimenti pubblici e privati che si inserisca in un’idea di sistema Paese basata su un nuovo modello di sviluppo centrato sulla sostenibilità ambientale, partendo dalla manutenzione del territorio, dalle infrastrutture sociali, materiali e digitali”. Con interventi “dalla mobilità alla rigenerazione delle aree urbane; dalle energie rinnovabili alla cosiddetta economia circolare; dalla ricerca e innovazione alla cultura, la formazione e l’istruzione”.
Questo piano sarebbe finanziato attraverso un cosiddetto “tributo di equità contro le diseguaglianze”.
Per trovare le risorse, ha detto Landini “serve, finalmente, una riforma fiscale degna di questo nome. È stato un errore gigantesco non averla fatta finora. Non deve riguardare solo le detrazioni sui redditi da lavoro e dei pensionati che sono comunque necessarie, bisogna intervenire sulle ricchezze per una lotta contro le diseguaglianze”.
Landini ha anche criticato lo lo sblocca cantieri, che a suo giudizio “rischia di essere una liberalizzazione selvaggia degli appalti, un ritorno alla legge Lunardi del governo Berlusconi. Ci troveremo di fronte al fatto che i progettisti e gli esecutori sono anche i controllori. È un film già visto: più illegalità e più corruzione. Insisto: bisogna avere un’idea di Paese”.
Di Maio assicura che non ci sarà “mai una patrimoniale, mai fino a quando il MoVimento 5 Stelle è al governo!” e che arriverà “subito il salario minimo, lo approviamo presto, con o senza il Pd!”.

1 commento:

  1. TOGLI IL REDDITO DI CITTADINANZA!! VERGOGNATI!!!!! FAI SCHIFO TE, IL M5 NON STELLATO E IL TUO PD!!! SEGUI I PASSI DI RENZI! LA MERDA N1 CHE CI HA PORTATO AL DISASTRO!!!!

    RispondiElimina