venerdì 17 aprile 2020

Paola Taverna contro Lega e FI: «Dovranno spiegare con che coraggio al Parlamento europeo hanno votato contro un emendamento a favore dei coronabond»

Questo è uno di quei giorni nei quali ogni buon proposito di rimanere calmi, pragmatici, responsabili se ne va a quel paese e dallo stomaco sale una sana e irrefrenabile incazzatura. Ho sempre ritenuto che fare politica significasse, innanzitutto, mettere il bene comune prima degli interessi e dei calcoli di bassa lega… Già Lega… Andavano ripetendo ‘Prima gli italiani’, a vantaggio di una becera propaganda…».

Così sulla sua pagina Facebook la vicepresidente del Senato, la cinquestelle Paola Taverna.E ora agli italiani – quelli che dovrebbero venire prima di tutto e tutti – dovranno spiegare con che coraggio al Parlamento europeo hanno votato contro un emendamento a favore dei coronabond che avrebbe permesso di condividere il debito di tutti gli Stati membri per combattere gli effetti della crisi dovuta alla pandemia,» ha aggiunto Taverna.Inutile dire che sarebbe stato politicamente importante, in vista del prossimo Consiglio europeo. E invece… Giochi e giochetti. La solita storia. Voti tattici, manovre di palazzo da vecchia repubblica e nessun reale desiderio di migliorare le cose. Si è scelto, infatti, di votare contro gli interessi strategici del Paese. Senza pudore. Solo il disgusto è più forte dello sconcerto per tale condotta», ha concluso la senatrice pentastellata.

1 commento:

  1. Scusate ma...alla Lega non interessa rimanere in Europa e tutto quello che si fa per rimanervi non va bene.....Vorrebbe ora centinaia di miliardi a fondo perduto poi..una italexit..superata la crisi....Cosa c'è da meravigliarsi?

    RispondiElimina