domenica 17 maggio 2020

Conte sbotta contro al giornalista: “Se ritiene di poter fare meglio di Arcuri la terrò presente”

Giuseppe Conte difende il commissario Domenico Arcuri in conferenza stampa, rispondendo stizzito a un giornalista. “Prima di valutare il suo operato, vi invito a porsi nelle sue condizioni, al lavoro che ha dovuto fare quando era impossibile trovare un ventilatore polmonare o una partita di mascherine in giro per il mondo. Se poi lei ritiene di poter fare meglio, la terrò presente…”
Se ritiene di poter fare meglio, la prossima volta la terrò presente“. Risponde così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, al giornalista che gli chiede, nel corso della conferenza stampa sul dl Rilancio, se il commissario all’emergenza Domenico Arcuri non sia venuto meno a uno dei suoi compiti – in riferimento al reperimento delle mascherine – e se per questo non debba fare un passo indietro. Aggiungendo, per stemperare i toni, uno “scherzi a parte”. Poche settimane fa, nella sua prima visita a Bergamo, Conte aveva risposto così a una giornalista che gli chiedeva conto delle eventuali responsabilità del governo sulla mancata zona rossa nella Bergamasca: “Se avrà ruoli di governo, scriverà lei i decreti“.

Nessun commento:

Posta un commento