mercoledì 20 maggio 2020

Ultim'ora: Scanzi umilia Renzi e i Renziani. Guardate e diteci cosa ne pensate.

Riassumendo:

- Bonafede viene sfiduciato dalla destra perché a) ha liberato troppi boss (falso) e b) ha detto no a Di Matteo per paura dei mafiosi (falso). Ovviamente è la stessa destra che, fino a oggi, di Di Matteo se n’è sempre fregata. E mai ha messo in primo piano la lotta alla malavita (anche perché, non di rado, qualcuno dei loro lo pizzicano. Per non parlare poi di Dell’Utri o della trattativa Stato-mafia).
- Parallelamente, quel che resta dei radicali processa Bonafede perché troppo giustizialista. Ovvero il motivo opposto della mozione della destra. Praticamente Bonafede è, secondo questi bei giuggioloni, troppo permissivo e al tempo stesso troppo aguzzino. Un fenomeno.
- In tutto questo, un partito senza voti e senza politici, chiamato per amor d’ossimoro Italia Viva (ahahahah), sfrutta queste due mozioni strumentali per mercanteggiare poltrone. Pare che abbiano chiesto Boschi ministro (ahahahah). Bocciata. Poi Genny Migliore vice (ahahahah). Bocciato. Immagino che la terza mossa sarà Giachetti al Quirinale. O magari Faraone (chi?) allenatore della nazionale di badminton indoor. E tutto questo, ve lo ricordo, accade dentro una pandemia, con la gente che muore e con una crisi economica devastante.
Che mestizia. Che pochezza. Che schifo.

Nessun commento:

Posta un commento