lunedì 1 giugno 2020

Ultim'ora: Il delirio di Giorgia Meloni. Il Recovery Fund è soprattutto merito mio. Cosa ne pensate?

Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia torna oggi con il Messaggero a sostenere che il Recovery Fund sia merito dei sovranisti, come già aveva fatto in un’intervista a La Stampa. Oggi però amplia gli orizzonti e dice che è “soprattutto” merito dei sovranisti:Si figuri che hanno previsto nel decreto rilancio ben 2 milioni e 400mila euro di nuove consulenze per il ministero dello Sviluppo economico. Ma Conte lo sa quante aziende si salvano con 2 milioni e 400mila euro? Molte più di quante ne salveranno i loro consulenti».Però, onorevole Meloni, lei non s’è sempre dichiarata disponibile a collaborare con questo governo per il bene della patria?
«Certo, ma non saremo mai complici di questo scempio. Per avere la nostra collaborazione devono mostrare serietà. Devono tirare fuori dal decreto Rilancio tutte le marchette e i bonus inutili. O tolgono tutte queste vergogne o la nostra collaborazione non l’avranno. Le dico di più: abbiamo chiesto che le riunioni della cabina di regia governo-opposizioni sul decreto Rilancio si tengano in diretta streaming. E indovini? I 5 stelle si sono opposti. Erano quelli che volevano aprire le istituzioni come una scatoletta di tonno, e ora che il tonno sono loro vogliono tenere ben sigillata la scatoletta».Voi sovranisti però non vi sentite in imbarazzo a parlare ancora di Europa Matrigna, mentre quella sgancia soldi?
«Se e quando i soldi Ue arriveranno, sarò la prima ad applaudire! da patriota non potrò che esserne felicissima. Ma se il Recovery Fund sarà una cosa seria, lo si dovrà soprattutto a chi come noi ha messo all’attenzione di tutti il fatto che l’Europa, anche di fronte al dramma Covid, era praticamente immobile, ostaggio degli egoismi di alcuni. Ora sento dire che siamo pieni di soldi, ma Conte ci può anche dire quando arriveranno nelle tasche degli italiani? Il resto sono solo chiacchiere sulla pelle delle persone».Intanto però indovinate chi è che boccia proprio il Recovery Fund?

Il Recovery Fund proposto dalla Commissione europea è “assurdo e perverso”: lo ha detto il primo ministro ungherese Viktor Orban, per il quale “finanziare i ricchi con i soldi dei poveri non è una buona idea”. Il premier parlava con l’emittente statale Kossuth Rádió. Secondo le cifre della Commissione, che prevedono un fondo per la ripresa da 750 miliardi di euro, all’Ungheria sarebbero riservati 15 miliardi in tutto, di cui 8,1 a fondo perduto e 6,9 in prestiti. (ANSA)

Orban è proprio il tizio che si vede qui ritratto in foto con Giorgia. E adesso?

1 commento:

  1. Si astengono dalla votazione per il recovery fund....e adesso è merito loro. Collaborano solo se il governo fa quello che dicono loro ( se lo avesse fatto vista la votazione niente recovery)....vogliono solo mettere in crisi un governo per presa di posizione e, per gestirebi soldi che il governo "incompetente" sta riuscendo a portare in Italia.
    Brutta cosa la politica fatta in questo modo. Certo che la meloni li farebbe arrivare in 10 min. I fondi europei....😁🤣

    RispondiElimina