sabato 4 luglio 2020

Ecco tutti i Senatori a vita che paghiamo anche dopo la morte: la lista della vergogna

La notizia è di qualche tempo fa, ma è sempre doveroso ricordare quanto gli eredi dell’ex Presidente del Consiglio Giulio Andreotti presentarono al Senato della Repubblica la domanda per avere la liquidazione da Senatore a vita. La somma in questione era di circa un milione di euro, ovvero “l’assegno di fine mandato”. Andreotti, naturalmente, non è l’unico a cui spettava il cosiddetto “tesoretto”. Tutti i Senatori a vita hanno normalmente ricevuto gli assegni di fine mandato dagli inizi egli anni ’50 fino ai giorni nostri. Dopo uno studio approfondito è emerso che in totale ne sono stati distribuiti 34: regolarmente riscossi alla morte dei legittimi eredi in 32 casi, mentre solo 2  da associazioni di beneficenza.

Il caso Francesco Cossiga 

Con ben 22 anni da Senatore a vita, Giulio Andreotti non è stato il politico italiano più longevo. Infatti, nella classifica generale l’ex Presidente del Consiglio viene nettamente battuto dal romano Cesare Merzagora (28 anni), l’economista e Amintore Fanfani (27) e Giovanni Leone (23). Subito dopo c’è Francesco Cossiga con 18 anni di Senatore a vita. Il suo, però, è l’unico caso in cui l’assegno di fine mandato è stato inserito nel bilancio pubblico del Senato. Per inciso, nel fondo di solidarietà per i senatori 2010 è indicato con la voce “pagamento agli eredi di persona deceduta” di ben 901.818,23 euro. E ricordiamo che Cossiga era il solo senatore in carica morto nel 2010.

L’elenco dei senatori a vita che paghiamo anche da morti

Tra gli altri Senatori a vita che continuiamo a pagare anche da morti ci sono anche questi: Norberto Bobbio (20 anni d’attività), Leo Valiani (19 anni), Giuseppe Saragat (17 anni), Giovanni Gronchi (16 anni). Ma anche il poeta Eugenio Montale (14 anni), Oscar Luigi Scalfaro (13 anni), Gianni Agnelli (12 anni) e la neurobiologa Rita Levi Montalcini (11 anni).

Mentre tra i meno longevi, Arturo Toscanini (solo un giorno), Carlo Alberto SalustriTrilussa (20 giorni), Mario Luzi (4 mesi) e Vittorio Valletta (9 mesi). Ricordiamo che Saragat e Scalfaro sono stati due Presidenti della Repubblica italiana.


Nessun commento:

Posta un commento